Cronaca

Cardito: solidarietà e raccolta fondi per la piccola Noemi

CARDITO. Gara di solidarietà per aiutare la bimba di 8 anni Noemi, la sorella maggiore del piccolo Giuseppe, il bimbo di 7 anni ucciso dalle botte del patrigno a Cardito. La piccola, anche lei vittima della furia di Tony Essobti Badre, si è salvata per miracolo ed è ancora ricoverata all’ospedale Santobono di Napoli.

 

Gara di solidarietà per la piccola Noemi

Tantissimi napoletani, scuole e associazioni si sono attivati in queste ore per fornire alla bambina tutto ciò di cui potrebbe avere bisogno.

Al via una raccolta di fondi e beni dalle mamme del 41esimo Circolo Didattico Cesario Console, del 91esimo Circolo Didattico, del Liceo Umberto I e dell’associazione Donna Domani. Feltrinelli, le mamme delle Scuole Pie e le volontarie della Chiesa di Santa Caterina a Chiaia si stano adoperando invece per far arrivare alla bimba, molto studiosa, dei libri. La piccola, ricoverata nel reparto di Neurologia, non sa ancora che il fratellino è morto.

Fonte: Napoli fanpage

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button