Curiosità

12 maggio, la Giornata mondiale della Fibromialgia: da non sottovalutare

Il 12 maggio si celebra la Giornata mondiale della Fibromialgia, una malattia reumatica che interessa l’apparato muscolare e tendineo. Questa data non è casuale, ma fu scelta in ricordo dell’infermiera Florence Nightingale, nata il 12 maggio 1820 a Firenze e probabilmente affetta da fibromialgia.

A proposito di infermieri, oggi si celebra anche la Giornata mondiale dell’infermiere.

Fibromialgia, cos’è e perché non bisogna sottovalutarla

La Fibromialgia è, come già accennato, una malattia reumatica che porta dolore cronico e una diminuzione della soglia di sopportazione del dolore stesso.

È stata riconosciuta come malattia, spesso invalidante, dall’OMS nel 1992. Tuttavia, in Italia la Fibromialgia non è riconosciuta ancora come patologia invalidante e per questo chi ne è affetto non beneficia di agevolazioni terapeutiche o farmacologiche.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button