Curiosità

17 febbraio, la Giornata internazionale del gatto

NAPOLI. Si festeggia oggi 17 febbraio la Giornata internazionale del gatto: la festa del gatto è stata introdotta nel 1990 da Claudia Angeletti, giornalista della rivista Tuttogatto, che chiese ai suoi lettori di indicare il giorno ideale per la festa da dedicare agli amici felini.

La Giornata internazionale del gatto, perché il 17 febbraio

I lettori scelsero il 17 febbraio, ma perché? Qui di seguito le motivazioni.

Febbraio dal punto di vista zodiacale è legato al segno dell’acquario, il segno dell’intuito, della libertà e dell’anticonformismo; caratteristiche tipiche dei gatti, che anche in questa maniera, probabilmente, mostrano il loro affetto.

Nel Nord Europa il numero 17 ha un valore benefico, che significa anche “Vivere una vita sette volte”. Se si scrive in numeri romani ” XVII ” e si fa l’anagramma si ottiene “VIXI” , parola latina che significa “Sono vissuto”; e chi più di un gatto, titolare di sette vite, può dire di essere vissuto?

Nel territorio le iniziative per festeggiare i felini crescono di anno in anno: mostre, fiere, mercatini, spettacoli, vengono promossi da città, associazioni ed enti allo scopo di festeggiare e sancire ancor di più l’amore che molti nutrono per il gatto.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button