Cronaca

300 stecche di sigarette di contrabbando in auto: due napoletani in manette

NAPOLI. Gli agenti del commissariato San Carlo Arena hanno arrestato Gaetano Attraente e Mariano Grossi, entrambi napoletani, rispettivamente di 24 e 39 anni, per il reato di contrabbando di tabacchi lavorati esteri non sdoganati. La notizia è riportata da Il Mattino.

Sigarette di contrabbando: due arresti a Napoli

In via Tenore, all’altezza dell’intersezione stradale con via De Curtis, ​i poliziotti hanno notato uno scooter Honda modello Sky, viaggiante a velocità sostenuta e a modo di staffetta, seguito a ruota da una Fiat Panda modello van. I conducenti dei due mezzi, alla vista della polizia, hanno tentato di immettersi nell’adiacente via De Curtis per evitare un probabile controllo. Gli agenti, insospettiti dall’atteggiamento e dalla sostenuta velocità, hanno deciso di fermarli, e a seguito del controllo hanno rinvenuto e sequestrato all’interno della Panda 10 scatoli di cartone contenenti 300 stecche di tabacco lavorato estero marca Winston Blue, Winston Rosse e Rothmans, aventi peso complessivo di 60 kg. Gli agenti hanno altresì sequestrato i cellulari utilizzati dal 24enne e dal 39enne  per rimanere in stretto contatto tra loro per eludere i controlli di polizia.

I due sono stati arrestati e sottoposti agli arresti domiciliari presso le rispettive abitazioni.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button