Acerra, litigano in strada per una donna e finisce a coltellate in clinica: è grave

incidente-sant-anastasia-13-giugno-morto-uomo

Acerra, litigano in strada per una donna, si ritrovano in clinica e finisce a coltellate. Ad avere la peggio è un uomo colpito da due fendenti

Acerra, lite in strada per una donna si trasforma in tragedia all’interno della clinica Villa Dei Fiori, popoloso centro alle porte di Napoli: ad avere la peggio è un uomo, già noto alle forze dell’ordine, ora in fin di vita dopo essere stato raggiunto da due fendenti al corpo. Immediato l’intervento dei militari che hanno arrestato l’aggressore.

Accerra, litigano in strada per una donna, poi si ritrovano in clinica e finisce a coltellate

I carabinieri hanno arrestato per tentato omicidio Pasquale De Filippo, 46enne del posto già noto alle forze dell’ordine. I fatti sono avvenuti questa notte, 14 giugno, nella clinica Villa dei Fiori.

Il caso

Secondo una prima ricostruzione dei militari: l’uomo arrestato, in compagnia del padre, ha affrontato e poi aggredito con vari fendenti Pasquale Crimaldi, classe 69, Carlo Crimaldi e Vincenzo Esposito. Ad avere la peggio è stato il primo: stato trasportato, in codice rosso, per ferite da taglio al torace, al pronto soccorso dell’ospedale napoletano Cardarelli dove tutt’ora si trova in pericolo di vita.

Il provvedimento

L’altro Crimaldi ed Esposito sono sotto osservazione medica con ferite da taglio ma non sono in pericolo di vita.I cinque, tutti del posto, si sono trovati fortuitamente nella stessa clinica: poco prima avevano litigato in strada. Il motivo della lite è una pregressa relazione sentimentale tra Pasquale Crimaldi e la moglie di De Filippo. L’uomo sarà tradotto in carcere, a Poggioreale. I carabinieri sono alla ricerca del coltello utilizzato per il crimine.


TAG