Cronaca

Acerra, operaio sulla gru minaccia di gettarsi di sotto

ACERRA. Tensione ad Acerra dove Giovanni D’Errico, lavoratore che da tre giorni si trova sulla gru del cantiere di una scuola, minaccia di gettarsi di sotto. Lo riporta il quotidiano Il Mattino.

Giovanni D’Errico sulla gru ad Acerra

Separato, una figlia di 17 anni, il lavoratore del Consorzio Unico regionale per la raccolta differenziata da domenica mattina si trova asserragliato all’addiaccio a 30 metri d’altezza, sulla gru del cantiere comunale di ripristino del primo circolo didattico di Acerra, la scuola elementare chiusa per dissesto sette anni fa. Stando a quanto si è appreso ha la febbre ed è esasperato.

Giovanni D’Errico: “Mi butto giù”

«Se la Regione non darà risposte subito mi butto giù», ha urlato stamattina Giovanni creando il panico tra le forze dell’ordine. Sul posto stanno giungendo rinforzi dei vigili del fuoco e della polizia, che da tre giorni consecutivi sorvegliano l’andamento della protesta.

D’Errico è uno degli oltre mille addetti del Cub di Napoli e provincia rimasti senza incarichi e senza salario da sette anni, da quando palazzo Santa Lucia decise di disfarsi di quest’ente ormai in liquidazione.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button