Cronaca

Acerra, nuova ordinanza del sindaco Lettieri

Stop alle partite sui maxixchermi nei bar, monitor spenti anche nelle sale slot

Il sindaco di Acerra, Raffaele Lettieri, in linea con le ultime direttive del Governo, in attesa dell’ulteriore stretta sulle attività non essenziali, annunciata dal ministro della Salute Speranza, ha emesso una nuova ordinanza, che vieta la trasmissione delle partite in tv in locali come bar e sale scommesse. L’ordinanza sarà in vigore fino al 22 ottobre.

Acerra, nuova ordinanza: stop partite in tv in bar e sale scommesse

In attesa che il Governo ci comunichi quali sono le attività non essenziali, e quali quelle essenziali, il sindaco di Acerra si porta avanti col lavoro: la nuova ordinanza, emessa poco fa, limita gli assembramenti in locali come bar, sale slot e sale scommesse. Come? Spegnendo gli schermi tv che si trovano in questi locali, e che attirano ogni giorno decine di persone.

Appello ai cittadini

Lettieri ha lanciato ancora una volta un appello ai suoi concittadini, confidando nel loro buon senso. Si tratta di piccoli sacrifici che, se avessimo avuto la saggezza di compiere prima, non avrebbero portato a questa situazione.

Divieto di trasmettere e assistere alle competizioni sportive e/o alle comunicazioni sui monitor all’interno dei locali delle sale slot, sale giochi, negozi scommesse o sale scommesse e bar su tutto il territorio comunale, è quanto disposto con Ordinanza Sindacale n. 50 del 17/10/2020. ⛔️
📌 Il provvedimento sindacale, firmato oggi con lo scopo di contrastare e contenere la diffusione del contagio da Covid-19 sul territorio comunale, si applica dalla data di pubblicazione fino al giorno giovedì 22/10/2020, salvo ulteriori provvedimenti in conseguenza dell’evoluzione della situazione epidemiologica. Nell’Ordinanza n.50 si precisa, inoltre, che è consentita l’erogazione degli altri servizi di settore, entro i limiti e nella stretta osservanza delle misure precauzionali di cui al protocollo Allegato 4 all’Ordinanza del Presidente della Regione Campania n. 59 del 01/07/2020.
👉 Si tratta di un piccolo sacrificio che sicuramente la mia Comunità comprende e approva, perché in questi luoghi solitamente ci si riunisce per svago e per assistere alle competizioni sportive in amicizia, ed in questo momento in cui si impone la didattica a distanza ai nostri figli, non possiamo correre il rischio di diffondere il contagio per andare a vedere la partita o per trascorrere qualche momento di divertimento. Per fortuna oggigiorno queste competizioni sportive sono facilmente accessibili anche con altri mezzi.
‼️ Gli acerrani sono persone di buon senso, sono favorevoli a questo provvedimento perché sanno molto bene che bisogna assumere comportamenti prudenti e responsabili in questa fase. Si tratta di piccoli sacrifici che ci consentiranno di scongiurare nuovi rischi, anche maggiori, altrimenti rischiamo di far piombare tutti noi nel lockdown che nessuno vuole.

 

⛔️ Divieto di trasmettere e assistere alle competizioni sportive e/o alle comunicazioni sui monitor all’interno dei…

Pubblicato da Raffaele Lettieri Sindaco di Acerra su Sabato 17 ottobre 2020


Emanuela Dente

Personalità eccentrica e geniale, e giornalista attenta e scrupolosa. La sua innata curiosità le consente di vivere ogni esperienza in pieno, acquisendo conoscenze e capacità molto rapidamente. La sua vita è una grande avventura. La sua passione è un dono immenso

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto