Cronaca

Acerra, violenza alla Villa dei Fiori: paziente aggredisce sanitari

L'uomo è stato portato in clinica durante la notte

Ennesima aggressione ai danni del personale sanitario. Stavolta è accaduto alla Villa dei Fiori, ad Acerra, in provincia di Napoli. Nella notte è stato trasportato in clinica un uomo di 31 anni, privo di sensi. Non appena si è ripreso, dopo essere stato rianimato dai sanitari, ha inveito senza alcuna ragione contro di loro.

Paziente di Villa dei Fiori va in escandescenze e aggredisce sanitari

Come riporta Il Mattino, inizialmente i medici e gli infermieri hanno cercato di calmalo, poi la situazione è degenerata. Così sono stati allertati gli agenti per evitare che il 31enne potesse sfasciare il reparto e aggredire qualcun altro. Ma quando il paziente si è accorto che stavano arrivando i poliziotti, è scappato prima che la volante giungesse sul posto. Quando gli agenti sono arrivati in clinica, l’uomo non c’era già più e non è chiaro dove sia fuggito. I poliziotti hanno subito avviato gli accertamenti del caso e ascoltato le testimonianze dei sanitari.

Ennesimo episodio

Nelle prossime ore, sarà formalizzata la denuncia. Non è la prima volta che si registrano aggressioni ai danni del personale sanitario. Una settimana fa un’infermiera dell’ospedale San Paolo a Fuorigrotta, quartiere di Napoli, è stata presa a pugni in faccia da un paziente in seguito ad un alterco. Nella colluttazione è rimasto coinvolto anche una guardia giurata che era in servizio in quel momento. L’episodio fu denunciato dall’associazione “Nessuno Tocchi Ippocrate”, che da tempo segnala episodi di violenza che si verificano ormai con cadenza quotidiana nei presidi ospedalieri.

Articoli correlati

Back to top button