Cronaca

ADM estende le concessioni per il gioco online: tra gli aggiudicatari anche una società con sede a Napoli

Spati srl e Scommettendo srl: i nuovi aggiudicatari riconosciuti da ADM

Dopo la riserva iniziale, ADM, ovvero l’Agenzia Dogane e Monopoli statale, ha inserito, in via formale e definitiva, altre due società nella lista dei concessionari riconosciuti per il gioco a distanza. Il tutto a seguito di ulteriori verifiche dopo le assegnazioni del 2019, e che hanno, in via definitiva, sciolto la riserva e ufficializzato così la qualifica di questi due nuovi aggiudicatari, che si sono aggiunti alla lista di quelli già presenti.

Le due società in questione, come reso noto proprio dalla determinazione direttoriale del 10 marzo 2021, numero 74915, e pubblicata nelle pagine del sito ufficiale ADM, sono Spati srl, con sede a Napoli e Scommettendo srl, avente invece sede nella provincia di Brindisi.

Ecco dunque il testo originale del documento di ufficializzazione, che riporta l’intestazione dell’Amministrazione Direzione e Finanza e che è stato digitalmente firmato dal direttore centrale Paolo Lo Surdo: “La lista degli aggiudicatari, ai sensi dell’art. 32, comma 5, del D.Lgs. n. 50/2016, delle concessioni per l’esercizio del gioco a distanza contenuta nell’art. 1 della determinazione prot. n. 15911 RU  DIREZIONE AMMINISTRAZIONE E FINANZA 2 dell’11.2.2019, viene integrata con l’aggiunta delle  società Scommettendo srl e Spati srl, che vengono parimenti espunte dall’elenco degli aggiudicatari con riserva.”

 I parametri essenziali per il riconoscimento dell’ADM

L’integrazione della lista delle società concessionarie da parte di ADM pone l’attenzione sui parametri del riconoscimento legale del gioco a distanza, ovvero quello che consente l’esercizio del gioco in forma telematica, via pc oppure via smartphone.

La verifica preventiva, e la successiva, eventuale, approvazione da parte di ADM degli operatori con regolare concessione – sempre nel primario interesse e a tutela degli utenti -, passa dunque attraverso il vaglio di elementi indispensabili per il riconoscimento degli operatori affidabili a distanza, sia nel campo del betting che in quello dei casinò virtuali.

A quest’ultimo proposito, ad esempio, va detto che i casino online sicuri sono riconoscibili, all’interno del proprio sito web, proprio dal numero di licenza ADM – un codice a 5 cifre, di solito riportato in homepage a pié di pagina – a garanzia del rispetto degli standard di sicurezza.

Tali standard vanno dall’uso di sistemi di crittografia avanzata (SSL), fino alla tutela dei dati inseriti dall’utente in termini di privacy, e arrivano poi alla conformità dei metodi di pagamento certificati, passando inoltre per l’idoneità dei bonus e delle offerte proposte nonché, soprattutto, per la prassi connessa al gioco legale e responsabile e, dunque, per la necessaria verifica dell’identità degli utenti.

Un’ulteriore e fondamentale verifica passa inoltre dall’integrità degli operatori che aspirano all’approvazione da parte dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli.

Motivo per cui, tornando alle new entry nella lista di ADM, ora anche Spati srl e Scommettendo srl sono a pieno titolo inseriti tra i concessionari legali per il gioco a distanza, avendo superato lo step che ha visto il confronto tra la stessa ADM e ANAC, Autorità Nazionale Anticorruzione.

Un passaggio e un chiarimento necessari, a piena garanzia della legalità connessa al gioco a distanza.

Articoli correlati

Back to top button