Cronaca

Paura ad Afragola, scompare ragazzo di 14 anni conteso da genitori adottivi e biologici

Indagini in corso da parte dei carabinieri

Un ragazzo di 14 anni si allontana in auto con il padre biologico, che conosce; i genitori adottivi sporgono subito denuncia, temendo che l’uomo, di origini serbe, voglia portare via con sé il minorenne. È accaduto nella serata di ieri, 30 agosto, ad Afragola, in provincia di Napoli.

Afragola, ragazzo di 14 scomparso: al via le ricerche

Nei pressi di una gelateria in via Amendola, una delle strade del centro del popoloso comune alle porte del capoluogo, il ragazzo è salito – non è chiaro se spontaneamente o meno – sulla vettura guidata dal genitore biologico. Il papà adottivo ha subito denunciato l’accaduto ai carabinieri della locale stazione, che hanno avviato le ricerche del minore e stanno indagando a tutto campo per ricostruire la dinamica dell’episodio e il contesto in cui è maturata la vicenda.

Le indagini

Subito dopo la denuncia sporta dai genitori adottivi, come riporta anche l’odierna edizione de Il Mattino, l’intera area del Comune di Afragola e le sue zone limitrofe si sono riempite di pattuglie di polizia e carabinieri.
Proprio i militari dell’Arma, che hanno raccolto la denuncia, stanno indagando sul caso e hanno avviato una massiccia ricerca nell’area a nord dell’hinterland partenopeo alla ricerca del minore e di chi lo ha prelevato.

 

Articoli correlati

Back to top button