Economia

Ager Nolanus, nasce il distretto turistico

NOLA. Ager Nolanus, nasce il distretto turistico del nolano. Il via libera alla valorizzazione del territorio, che potrà utilizzare una serie di opportunità anche di carattere fiscale per valorizzare le risorse turistiche del contesto, é arrivato con il decreto del Mibact, firmato l’11 gennaio 2018.

Sono 14 i Comuni che hanno raccolto la proposta dell’Associazione “Ager-Nolanus”, con sede a Nola, presieduta dall’archeologo Antonio De Simone.

I sindaci offrono in questo modo un’importante opportunità alle imprese del proprio territorio in quanto potranno usufruire delle agevolazioni previste dalla legge con la quale sono stati istituiti i Distretti Turistici e vale a dire  la creazione di zone a burocrazia zero per favorire la semplificazione dei rapporti tra pubblica amministrazione e privati, oltre che percorsi dedicati per l’accesso al credito. A Nola la delibera di adesione al distretto turistico è stata approvata dalla giunta su proposta dell’assessore alla Cultura Cinzia Trinchese.

I commenti

“Abbiamo ritenuto di fondamentale importanza per lo sviluppo del nostro territorio la nascita del distretto turistico Ager-Nolanus per supportare il tessuto produttivo ed imprenditoriale del nostro territorio che avrà così la possibilità di puntare ancor di più sulle numerose risorse culturali. Quanto messo in campo – dice il sindaco di Nola, Geremia Biancardi – rappresenta una occasione importante per sviluppare ulteriormente la nostra area che, tra siti culturali e tradizioni agricole, può diventare meta di turisti alla ricerca di proposte esclusive e ricercate. Adesso si tratta di dare seguito ad una strategia complessiva che può contare sulla convinzione, da parte di tutti i Comuni che hanno aderito all’iniziativa oltre che delle imprese, di essere davvero sulla strada giusta includendo altre preziose risorse del nostro territorio, a cominciare dalle scuole. Un altro tassello che si aggiunge alla recente adesione del Comune di Nola a Federculture per l’ulteriore valorizzazione del nostro patrimonio culturale”.

Ecco i Comuni che fanno parte del distretto turistico: Camposano, Comiziano, Liveri, Mariglianella, Marigliano, Nola, Palma Campania, San Paolo Bel Sito, Sant’Anastasia, San Vitaliano, Saviano, Scisciano, Somma Vesuviana, Tufino.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button