Cronaca

Napoli, terza aggressione a medico in 48 ore: strattonata e insultata una dottoressa

Ancora un’aggressione ad un medico Napoli. Si tratta del terzo caso nel giro di 48 ore dopo quello della bottigliata in faccia ad una dottoressa e del petardo sotto ad una ambulanza.

Terza aggressione ad un medico Napoli

L’aggressione è avvenuta davanti all‘ospedale San Giovanni Bosco. Vittima una dottoressa del 118 insultata e strattonata da un paziente psichiatrico. Ad aiutarla, secondo quanto lei stessa racconta, alcune persone presenti, anche parenti dei ricoverati.

Il racconto

“Lo avevo portato dentro per il colloquio con la collega psichiatra, è uscito eludendo ogni controllo, l’ho rincorso, mi ha visto e mi ha afferrata per un polso trascinandomi verso l’ambulanza – racconta la dottoressa aggredita – mi sono liberata con forza e poiché ho visto che ero da sola, gli ho dato le spalle per scappare dentro il nosocomio, lui mi ha afferrata per la giacca facendomi perdere l’equilibrio. Per fortuna i presenti, parenti dei ricoverati, mi hanno aiutato a rialzarmi e mi hanno difeso da ulteriori attacchi”.

Articoli correlati

Back to top button