Cronaca

Prende a calci e pugni il padre per avere sigarette, arrestato

TORRE DEL GRECO. Un 37enne riempie di calci e pugni il padre anziano perché non vuole dargli le sigarette: arrestato. Il Nor dei carabinieri è intervenuto anche in un’abitazione dove un 37enne, ritenuto vicino al clan Falanga- Di Gioia che vive con i genitori ha messo le mani addosso al padre. Lo riporta il quotidiano Il Mattino.

Aggredisce il padre per le sigarette, arrestato

Lo ha riempito di calci e pugni e gli ha rotto un quadro sulla testa, perché lui non ha voluto dargli da fumare. Proprio poco prima, al suo rientro, i genitori gli avevano preparato un pasto caldo, ma ciò non ha fermato il suo scatto d’ira. In sede di denuncia il padre ha riferito che si erano verificate altre violenze: l’attentato è nel carcere di Secondigliano.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto