Cronaca

Napoli, ancora violenza al Santobono: picchiata una dottoressa

Ancora una aggressione al Santobono di Napoli. Vittima una dottoressa, colpita ieri pomeriggio con degli schiaffi in faccia.

Aggressione al Santobono di Napoli: i fatti

Come racconta Il Mattino, i fatti sono avvenuti nel pomeriggio di ieri, martedì 3 dicembre e denunciati pubblicamente dall’associazione “Nessuno Tocchi Ippocrate” che ha descritto la vicenda riportando alle cronache la necessità di adottare provvedimenti a tutela del personale ospedaliero. 

Il racconto

“Una bambina di 15 mesi era giunta al presidio per la vite di orecchino inclusa nel lobo auricolare, per cui le era stato assegnato un codice verde e nel giro di pochi minuti la piccola paziente è stata visitata dalla dottoressa di guardia in otorino che, dopo una prima valutazione, ha applicato un anestetico in crema”.

La dottoressa ha successivamente esposto il problema ai genitori spiegando che “l’informazione riguardava un primo tentativo per la prima rimozione del corpo estraneo in ambulatorio e, in caso di fallimento, un successivo intervento in sala operatoria con blanda sedazione”. 

Improvvisamente però il corpo estraneo è fuoriuscito, espulso spontaneamente. “Una dinamica possibile e forse causata dai movimenti della piccola. I genitori si sono fiondati sulla dottoressa, che nel frattempo stava visitando un altro bambino, scappato via dallo spavento, aggredendola e malmenandola perché colpevole, a loro detta, di incompetenza”.

Articoli correlati

Back to top button