Cronaca

Aggressione al Vecchio Pellegrini, guardia giurata presa a pugni

Aggressione al Vecchio Pellegrini: davanti all’ingresso del pronto soccorso nel presidio della Pignasecca, una guardia giurata è stata presa a pugni da un centauro.

Guardia giurata presa a pugni al Vecchio Pellegrini

Nella giornata di ieri, una delle guardie giurate in servizio è stata aggredita proprio per aver invitato un centauro a spostare il proprio mezzo sistemato negli spazi dedicati al passaggio di pedoni e ambulanze. L’episodio è accaduto in tarda mattinata quando uno degli addetti alla vigilanza ha indicato al figlio di un paziente ricoverato in rianimazione, di spostare il motorino parcheggiato nell’area riservata al personale. Dopo alcuni inviti ed il monito della guardia è scattata l’aggressione con schiaffi e pugni contro l’addetto alla sicurezza a cui soni stati ratti anche gli occhiali.

Finito l’assalto fisico, la guardia  è scappata nel pronto soccorso dove insieme ad altro personale della vigilanza è riuscito a bloccare il giovane aggressore. Successivamente la vittima è stata assistita dai sanitari che hanno refertato 5 giorni di prognosi al vigilantes e segnalato alle forze dell’ ordine l’accaduto.

«Esprimiamo massima solidarietà alla categoria che subisce continue aggressioni solo per far rispettare le regole – ha dichiarato Giuseppe Alviti, il presidente dell’Associazione Nazionale Guardie Particolari Giurate- da tempo richiediamo per l’ospedale Vecchio Pellegrini un incremento del numero di guardie particolari giurate in servizio».

Articoli correlati

Back to top button