Cronaca

Agguato alle Case Nuove, il ferito è imparentato all’ex boss Luigi Giuliano

NAPOLI. Importanti novità sull’agguato di questa sera alle Case Nuove. Secondo quanto riporta Internapoli.it, l’uomo gambizzato in una zona molto vicina a via Marina è Antonino Mauro. Il 45enne era già stato l’obiettivo di un agguato in passato.

Antonino Mauro è il marito della figlia di Patrizia Giuliano, sorella di Luigi detto Lovigino, l’ex “boss cantautore” che un tempo dominava a Forcella. L’agguato a Mauro segue quello del figlio di Salvatore Giuliano, Raffaele, dello scorso 28 ottobre.

In questa vicenda vanno considerati due elementi in particolare: l’agguato si è verificato alle Case Nuove, punto di riferimento del clan Rinaldi; Luigi Giuliano è attualmente collaboratore di giustizia.

 

Le dinamiche dell’agguato

 

L’agguato si è consumato poche ore fa alle Case Nuove. Antonino Mauro era in strada ed è stato avvicinato da una moto su cui c’erano i due uomini che lo hanno ferito alle gambe.

Già in altre due occasioni Mauro era stato al centro di un agguato: l’ultima nel 2007 in via San Giovanni a Carbonara. Prima ancora si salvò da un agguato a Poggioreale.

I fatti di questa sera alle Case Nuove stanno impegnando gli inquirenti che sono in cerca di un possibile legame tra l’agguato a Mauro e il ferimento di Raffaele Giuliano a Coroglio.

Articoli correlati

Back to top button