Cronaca

Alleanza di Secondigliano: un’altra ordinanza di arresto annullata

Alleanza di Secondigliano: sorpresa dal Tribunale di Napoli, dove è stata annullata un’altra ordinanza di arresto per un membro del sistema criminale.

Tolomelli resta in carcere per un’altra condanna

Il Tribunale del Riesame di Napoli ha annullato un’altra ordinanza di custodia cautelare in merito all’inchiesta Cartagena, messa in piedi per smantellare il sistema dell’Alleanza di Secondigliano.

A beneficiare di tale annullamento è stato Vincenzo Tolomelli, nipote e omonimo di un membro del clan Contini. Tolomelli, era accusato di far parte proprio del gruppo dei Contini a cui appartiene lo zio ma il tribunale della Libertà non ha ritenuto fondate le esigenze cautelari.

L’uomo sta intanto scontando una condanna, pari a 9 anni e 4 mesi di carcere per traffico di droga: sarà solo questo l’elemento che lo farà restare in carcere.

 

Pasquale De Prisco

Nato a Napoli il 16 maggio 1986 e residente a Pagani (Sa). Laurea triennale in Lettere presso Università degli Studi di Salerno. Laurea Magistrale in "Informazione, Editoria, Giornalismo" presso Università degli Studi Roma Tre. Ho collaborato con i quotidiani "Le Cronache" e "La Città". Ho lavorato per "MediaNews24", "Blasting News". Blogger del sito "La Puteca di Pakos".

Articoli correlati

Back to top button