Politica

Ambiente, la proposta del ministro Costa: bandire la plastica dagli uffici pubblici

NAPOLI. “La proposta del ministro dell’ambiente, Sergio Costa, di bandire l’uso delle bottiglie di plastica negli uffici pubblici, anche in previsione del divieto di produzione annunciato dalla Comunità europea per alcuni prodotti di plastica, va sostenuta e, per questo, ho inviato una richiesta ufficiale ai Presidenti di Giunta e Consiglio regionali”.
Lo ha detto il presidente del gruppo consiliare Campania libera, Psi e Davvero Verdi, Francesco Emilio Borrelli, precisando di aver chiesto “di prevedere misure per la riduzione o l’eliminazione totale di prodotti di plastica che possono essere sostituiti con equivalenti riciclabili” e facendo “l’esempio di bottiglie, piatti e bicchieri di plastica che vengono usati nella bouvette del Consiglio regionale”.

L’uso della plastica in Campania

“La Campania che ha fatto tanti passi in avanti nella raccolta differenziata e proprio nella raccolta della plastica è ormai un’eccellenza in Campania, con la conquista del terzo posto nella classifica nazionale, faccia da apripista, vietando l’uso di prodotti di plastica anche prima che arrivi l’ufficialità dal Ministero dell’ambiente” ha concluso Borrelli.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button