Cronaca

Anm, i bus perdono i pezzi: portellone si stacca sul cavalcavia

Anche i nuovi bus dell’Anm perdono i pezzi. Nella tarda mattinata di ieri un mezzo della holding dei trasporti di Napoli, in servizio sulla linea 196, sul cavalcavia di via Argine, ha perso il portellone posteriore durante la marcia.

Bus dell’Anm perde il portellone sul cavalcavia

Sul cavalcavia di via Argine un autobus dell’Anm ha perso il portellone. Fortunatamente il pezzo è rimasto agganciato al bus da un solo lato. Il conducente allertato da una spia di emergenza ha tempestivamente fermato la marcia del bus ed a attivato le procedure di sicurezza.

Al momento dell’incidente, a bordo c’erano circa una trentina di utenti costretti ad interrompere il viaggio e ad attendere, sotto al sole cocente, l’arrivo di un’altro autobus per ritornare a casa.

I meccanici dell’Anm intervenuti sul posto hanno riparato temporaneamente il guasto e, successivamente, inviato il mezzo in deposito per una manutenzione accurata. «I meccanici dell’Anm fanno quello che possono – spiega Adolfo Vallini dell’Esecutivo Privinciale Usb Lavoro Privato – ma l’acquisto di questi 56 mezzi è stata una vera jattura per l’azienda. Si fatica a trovare sul mercato i ricambi per sostituire i vetri vandalizzati dalle sassaiole e le vetture presentano problemi strutturali». Difatti – continua Vallini – in alcuni punti della città, dove la strada e maggiormente sconnessa, i bus strisciano l’asfalto.

Articoli correlati

Back to top button