Cronaca

La tiktoker dopo il no al lavoro sottopagato: “Casi all’ordine del giorno, non solo a Napoli”

La risposta al suo rifiuto è la solita che i ragazzi ormai si sentono dire da moltissimo tempo: "Voi giovani non avete voglia di lavorare"

Posta un annuncio di lavoro per commessa a Napoli, una ragazza invia la sua candidatura ma richiedevano 10 ore al giorno con una paga di 280 euro. La risposta al suo rifiuto è la solita che i ragazzi ormai si sentono dire da moltissimo tempo: “Voi giovani non avete voglia di lavorare”.

Annuncio di lavoro a Napoli, dieci ore al giorno per 280 euro

Una ragazza invia la candidatura ad un annuncio di cercasi commessa in un negozio: la retribuzione però è di 280 euro al mese con orari di 10 ore al giorno dal lunedì al sabato per un totale di 60 ore a settimana. La giovane declina l’offerta senza prima però non denunciare quanto avvenuto. La ragazza di 22 anni ha postato su Tik Tok uno screen di una conversazione con la titolare.

I requisiti

Alla ragazza sono stati chiesti i seguenti requisiti:

  • se fosse automunita;
  • l’esperienza.

Fin qui nulla di strano se non fosse che poi la conversazione si è sposata su orari e retribuzione.

Gli orari

Gli orari da lavorare sarebbero dovuti essere: dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 13:30 e dalle 15/15:30 alle 20:30. Senza poi contare il sabato con un continuato dalle 9 alle 20:30 con una paga di 70 euro a settimana.

La rinuncia e l’assurda risposta

Visto quanto assurdo dichiarato dalla titolare l’aspirante ricercatrice di un posto di lavoro si è vista costretta e declinare l’offerta con “Grazie, ma non sono interessata”. Trovando in risposta, però, l’assurdo: “Voi giovani d’oggi non avete voglia di lavorare”. La 22enne non ci ha visto e ha risposto le condizioni assurde in cui non si trovava d’accordo a prendere in considerazione l’offerta ricevuta, la titolare non si è scomposta dicendole: “Il sabato abbiamo più clienti, volevi anche che gli orari fossero come nel resto della settimana?”.

La denuncia della TikToker

La protagonista della vicenda, la 22enne tiktoker Francesca Sebastiani si è sentita dire: “Voi giovani non avete proprio voglia di lavorare”. Dopo che la sua storia è diventata virale, ha pubblicato un altro video nel quale ha parlato di “casi all’ordine del giorno, non solo a Napoli”.

Articoli correlati

Back to top button