Cronaca

Anziana picchia i rapinatori, malviventi in fuga ad Acerra

La donna, 71 anni, ha messo in fuga i malviventi a colpi di bottiglia

Rapina sventata ad Acerra dove una anziana ha picchiato rapinatori armati. Due giovani a volto coperto sono entrati in un negozio, pistole alla mano, per mettere a segno una rapina, ma la madre del titolare li ha messi in fuga. È accaduto nella giornata di ieri, mercoledì 14 dicembre, come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Acerra, anziana picchia i rapinatori armati

La donna, 71 anni, ha messo in fuga i malviventi a colpi di bottiglia e con sonori schiaffoni. Una volta in strada, li ha inseguiti fino a quando i due rapinatori non sono saliti in sella ad uno scooter, allontanandosi a tutto gas. È accaduto nella centralissima piazza Castello ad Acerra ancora affollata di persone. La signora T. stava sostituendo la figlia e la sorella dietro il bancone di una tabaccheria che già in passato era finita nel mirino dei malviventi.

La donna, a caldo, ha raccontato: “Non so cosa mi sia preso, non ricordavo nemmeno di averli picchiati fino a quando non ho rivisto il video registrato dalle nostre telecamere. Non ci ho pensato, deve essere stata la rabbia accumulata. Ho fatto tutto di istinto, non mi è sembrato giusto, per noi che lavoriamo dalla mattina alla sera, essere trattati con quella spavalderia. Non volevo subire ancora una volta: ero semplicemente fuori di me”.

Articoli correlati

Back to top button