Cronaca

Appalti sanità, in 11 rinviati a giudizio: c’è anche Guglielmo Manna

NAPOLI. Undici imputati sono stati rinviati a giudizio alla fine dell’udienza preliminare per i presunti illeciti in fatto di appalti nel settore della sanità. Gli illeciti riguarderebbe soprattutto l’assegnazione dei servizi di pulizia degli ospedali pediatrici Santobono, Pausillipon e Annunziata a determinate ditte.

I dettagli

La decisione arriva dal gup del Tribunale di Napoli Maria Luisa Miranda che ha accolto le richieste del pm Henry John Woodcock.

Finiscono a giudizio Guglielmo Manna, ex capo del settore legale della struttura ospedaliera nonché ex marito del giudice Anna Scognamiglio, la quale si era occupata del procedimento che portò all’applicazione della legge Severino nei confronti del presidente della Campania Vincenzo De Luca.

L’inchiesta riguarda soprattutto un appalto da 11 milioni e 500mila euro. I reati contestati, a vario titolo, sono quelli di corruzione e turbativa d’asta.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button