Cronaca

Controlli dei carabinieri a Boscoreale: un arresto e quattro denunce

Alto impatto, un arresto a Boscoreale per ricettazione. Nei guai anche un imprenditore trovato in possesso di una pistola

Un arresto, quattro denunce e scarti tessili sequestrati a Boscoreale. È il bilancio di una serie di controlli al ”alto impatto” eseguiti dai carabinieri della compagnia di Torre Annunziata, insieme a quelli del reggimento Campania e del nucleo cinofili di Sarno: identificati 61 soggetti e controllati in tutto 38 veicoli.

Alto impatto, un arresto a Boscoreale

In manette è finito un 67enne in esecuzione di un ordine di carcerazione emesso dalla Corte di Appello di Napoli. Dovrà scontare un anno di reclusione per ricettazione. Un imprenditore di 46 anni è stato invece denunciato per porto abusivo di armi. In casa, in via Panoramica, è stata rinvenuta una pistola lanciarazzi calibro 6, modello 1990, marca Mondial.

La denunce

Denunciato per guida senza patente, perché mai conseguita, un giovane di 20 anni di Torre Annunziata. Destinatario anche di un avviso orale, il ragazzo è stato fermato dopo che aveva percorso in sella ad una grossa moto diverse centinaia di metri su una sola ruota. Due infine le persone denunciate per evasione, perché trovate in strada nonostante fossero agli arresti domiciliari.

Infine un cittadino del Bangladesh di 37 anni è stato sorpreso mentre guidava un furgone senza assicurazione: nel cassone aveva stipato 337 chili di scarti tessili, con ogni probabilità destinati allo smaltimento illecito. Veicolo e rifiuti sono stati sequestrati

Articoli correlati

Back to top button