Cronaca

Arsenale in casa: scattano le manette per una coppia di coniugi

GIUGLIANO IN CAMPANIA. Un vero e proprio arsenale trovato in casa di una coppia di coniugi: scattano le manette. Riporta la notizia il quotidiano Internapoli.

Arsenale ritrovato in casa

Un fucile, un kalashnikov, due semiautomatiche con matricola abrasa e cariche, cinque pistole sceniche private del tappo rosso, decine di cartucce, due coltelli da caccia, oltre alla somma contante di duemila euro, un bilancino di precisione e tre stecche di hashish. Tutto questo è stato scoperto a Varcaturo dai militari dell’Arma: scattano le manette per due coniugi,  Gennaro Di Napoli e Cristina Rinaldi, accusati di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio e detenzione illegale di armi e munizioni.

Le ipotesi

Si indaga per capire il motivo di quelle armi: si ritiene che fossero là per conto del clan Puccinelli, e che marito e moglie ricavassero denaro. Sembra che i malviventi fossero stati mandati via dal rione Traiano, loro zona di origine, e fossero andati a Varcaturo per restare più tranquilli.

Articoli correlati

Back to top button