Cronaca

Assembramenti in spiaggia a Bacoli, il sindaco: “Vi sentite imbattibili, ma potreste portare a casa il virus”

Ancora assembramenti sulla spiaggia di Bacoli. In questi giorni, complice le gradevoli temperature, le spiagge del Napoletano sono state prese d’assalto, tanto da spingere Josi Gerardo Della Ragione, sindaco di Bacoli a rivolgere un lungo appello ai cittadini, in particolar modo ai più giovani, spesso sorpresi a non rispettare le ormai note regole anti-contagio.

Assembramenti sulla spiaggia di Bacoli, l’appello del sindaco

“Avete tutto il diritto di stare insieme. E di godere il mare, la spiaggia, l’estate. Nessuno vuole negarvi nulla. Sono gli anni più belli della vostra vita. Ma dovete darci una mano. Dovete aiutarmi. Altrimenti torniamo al punto di partenza. Altrimenti torniamo tutti dentro. Queste immagini sono incommentabili. Fanno cadere le braccia. Vi chiedo responsabilità. Vi esorto a rispettare le regole. Mascherina e distanziamento sociale. Punto. Ripeto, abbiamo avuto tutti 15 anni, 20 anni. Vi sentite imbattibili, infallibili”.

L’avvertimento

“Ma potreste portare a casa il Coronavirus: contagiare i vostri genitori, i vostri nonni. Non ve lo perdonereste mai. Mai. Statemi a sentire. Potete uscire, potete fare il bagno, potete vivere la nostra splendida città. Ma non così. Assolutamente non così. Vi scrivo col cuore in mano, come un fratello maggiore. Vinciamo questa guerra. Ho bisogno di voi”.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali tra cui il quotidiano Metropolis. Redattore per SalernitanaNews, nel tempo libero ama dedicarsi alla buona musica.

Articoli correlati

Back to top button