Cronaca

“Attacchi acustici”, l’allerta degli Stati Uniti sulla Cina

NAPOLI. Il Dipartimento di Stato americano ha lanciato un allarme più ampio, il secondo in poche settimane, sui rischi alla salute per i diplomatici residenti non solo a Canton, ma in tutta la Cina dopo la rilevazione di casi di malessere per inspiegabili ‘attacchi acustici’, molto simili a quelli accusati dal personale Usa a Cuba nel 2016. Lo riporta l’Ansa.

Allarma Usa su “attacchi acustici”

L’invito, in una mail, è a ricorrere all’aiuto medico in caso di “inconsueti e inspiegabili sintomi fisici o nell’eventualità di fenomeni acustici e sensoriali o di altri problemi alla salute”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button