Cronaca

Napoli, “Nessuno Tocchi Ippocrate” nel mirino dei no vax: attacco hacker al sito

"Nessuno Tocchi Ippocrate" nel mirino dei no vax: attacco hacker al sito. La pagina Facebook creata e gestita da medici è finita sotto assedio

“Nessuno Tocchi Ippocrate” nel mirino dei no vax: attacco hacker al sito. Per circa 40 ore la pagina Facebook creata e gestita da medici in prima linea è finita sotto assedio da parte di hacker che si identificano con la sigla “Vivi” che è sintetizzata in un logo fatto con una W in un cerchio rosso, che tanto ricorda la A anarchica.

Attacco hacker al sito “Nessuno Tocchi Ippocrate”

“La nostra pagina è stata vittima del cosiddetto “shitstorm” da parte del gruppo “no vax” denominato “vivi”
In queste ore stiamo cercando di ripristinare la pagina, una vera e propria aggressione alla associazione di medici che difende il personale sanitario dalle aggressioni”, ha riferito attraverso un comunicato stampa “Nessuno Tocchi Ippocrate”.

“Purtroppo sono nate, sui social network, piccole sette “no vax” che come unica arma hanno il così detto “shitstorm “, ovvero inondare le pagine sanitarie di messaggi offensivi dove si inneggia ad una fantomatica “dittatura sanitaria”, anche la nostra associazione è stata vittima di un attacco tanto meschino quanto puerile. Siamo riusciti a bloccare la maggior parte dei “facinorosi da tastiera” .
Continueremo a svolgere il nostro lavoro online, e a differenza loro anche “offline” visto che la nostra mission è aiutare FATTIVAMENTE il prossimo, la loro quale è??????”,  ha fatto sapere Manuel Ruggiero.

 

Articoli correlati

Back to top button