Politica

Audio choc sul sindaco, De Luca precisa: “Nessun riferimento specifico”

NAPOLI. “Ancora una volta viene diffuso un audio, dopo averlo tenuto in caldo per tre giorni, relativo a una conversazione privata, nel chiuso di una stanza, nel quale non c’è alcun riferimento a persone fisiche”. Lo ha precisato il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca su Facebook, in riferimento all’audio diffuso oggi da Il Mattino in cui si sentiva lo stesso De Luca suggerire ai suoi interlocutori di “sequestrare” e “sputare in faccia” ad una non precisata personalità.

Considerato l’argomento del colloquio e le tensioni degli ultimi giorni, in molti hanno pensato che il governatore della regione si riferisse al sindaco di Napoli Luigi de Magistris.

De Luca: “È una violazione della privacy”

“Si risponde a tono a chi continua a scaricare sulla Regione Campania tutti i problemi che non riesce a risolvere per assoluta nullità amministrativa”, ha aggiunto De Luca.

“Violazione della privacy, cialtroneria e tempo perso nel folclore. Non abbiamo tempo da perdere con le scemenze. Siamo impegnati a creare servizi, lavoro, investimenti, salute. Il resto è fumo”, ha quindi concluso l’ex sindaco di Salerno.

Articoli correlati

Back to top button