Cronaca

“Auschwitz per le guide polacche”, minacciata una guida italiana in Polonia

Una scritta choc su un muro dell’abitazione di una guida italiana a Cracovia: “Auschwitz per le guide polacche”. La minaccia ultranazionalista continua a farsi sentire in Polonia e non risparmia il luogo simbolo dell’Olocausto.

La guida turistica minacciata

Come riportato da SkyTg24, la guida turistica italiana minacciata dagli ultranazionalisti si chiama Diego Audero, un 35enne di Cuneo che vive in Polonia da undici anni.

Ancor più sconcertante è ciò che accompagna la scritta sopra riportata: una stella di David equiparata a una svastica nazista e un’altra frase choc: “La Polonia per i polacchi”.

 

“Mi sento ferito e triste per l’accaduto perché la Polonia io la considero come casa mia. Mi ritengo totalmente integrato nella società e a Cracovia sto benissimo. Da circa un anno ho però avvertito che frange dell’ambiente sono diventate ostili verso gli stranieri, ma io non riesco a sentirmi tale”, ha commentato la guida italiana.

“Voglio ringraziare la direzione che è prontamente intervenuta in mia difesa, ma anche tutti i miei amici e colleghi che mi hanno dimostrato la loro vicinanza e la loro solidarietà per quanto accaduto” ha poi concluso Audero.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button