Cronaca
Trending

Covid, morto autista dell’Eav di 55 anni: lutto a Secondigliano

Autista Eav positivo al Coronavirus morto nella notte: era di Secondigliano, aveva 55 anni e altre patologie

Un autista Eav positivo al Coronavirus è morto la scorsa notte. Lo ricorda Umberto De Gregorio, presidente Eav che su Facebook scrive: “La seconda ondata Covid fa la prima vittima anche in Eav. Ciao Cosimo”. 

Autista Eav positivo al Coronavirus morto nella notte

Ha perso la vita un 55enne residente a Secondigliano il quale avrebbe avuto anche altre patologie. L’uomo era ricoverato da alcuni giorni, purtroppo non ce l’ha fatta. Era in servizio presso il deposito di Agnano, sulle linee flegree dell’ex Eavbus, che circolano tra Napoli, Bacoli, Pozzuoli e Monte di Procida.

Il cordoglio

Enzo Pinto, sindacalista Ugl, ha commentato: “Alla sua famiglia le condoglianze di tutti i lavoratori Eav per la terribile perdita. Esercitava la sua mansione sulle linee del comprensorio Flegree con dedizione e orgoglio professionale. Lascia moglie e figli ai quali vanno le mie sentite condoglianze.

Purtroppo stiamo vivendo in EAV un bruttissimo periodo. Molti sono i contagiati positivi e molti stiamo rischiando grosso. Pur avendo treni e bus affollati in determinati orari della giornata, fortunatamente i lavoratori front-line stanno reggendo alla causa, ma stiamo rischiando tantissimo. Non credo che si possa continuare in questo modo”.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto