Politica

Baby gang, Borrelli: “Il Csm dia un aiuto concreto al Parlamento”

NAPOLI. “L’iniziativa del Csm nel carcere di Nisida dimostra che, finalmente, s’è preso coscienza della gravità del fenomeno delle baby gang“. Lo ha detto il consigliere regionale dei Verdi, Francesco Emilio Borrelli, per il quale “ora servono iniziative concrete e dal Csm può arrivare un aiuto visto che, nei mesi scorsi, aveva sollecitato cambiamenti legislativi per rendere più semplice l’allontanamento dei minori dalle famiglie dei camorristi”.

Baby gang, il plenum del Csm a Napoli

“Allontanare i bambini dalle famiglie che dimostrano di non essere in grado di educarli è l’unico modo per dargli una possibilità di crescita sana e di avere un futuro diverso” ha aggiunto Borrelli per il quale “è arrivato il momento di chiudere la stagione del buonismo”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button