Cronaca

Baby gang, Maria Luisa Iavarone dalla mamma del 15enne arrestato

NAPOLI. Ieri sera il programma è andato in onda un servizio sulle baby gang di Napoli, realizzato dal programma di La7 Piazzapulita, condotto da Corrado Formigli. In studio era presente anche Maria Luisa Iavarone, la mamma di Arturo, il 17enne aggredito e accoltellato in via Foria a metà dicembre.

 

In giro con i coltelli

 

La prima parte del servizio ha mostrato i ragazzini di alcuni quartieri del centro storico, particolarmente interessati dal fenomeno delle baby gang. Giovanissimi di 11, 12 e 14 anni che si vantano di portare con sé armi e coltelli, di aver sparato colpi di pistola a salve contro i militari e di minacciare gli extracomunitari che girano per le strade dei “loro” quartieri.

Di seguito la prima parte del servizio di Piazzapulita intitolato La guerra in testa:

 

 

«Da mamma a mamma»

 

Nella seconda parte entra in scena Maria Luisa Iavarone, presente in studio, che va a trovare la mamma di ‘O nano, il ragazzino di 15 anni in carcere perché accusato di aver accoltellato Arturo. Lo scambio di vedute tra le due signore è molto significativo e dice tanto di quel grande dibattito che si sta sviluppando intorno al cosiddetto fenomeno delle baby gang.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button