Cronaca

Baby gang, la Dia parla di “piccoli eserciti di ragazzi sbandati”

NAPOLI. Secondo la relazione semestrale della Direzione nazionale antimafia, che si riferisce alla prima metà del 2017, trasmessa oggi alla Camera, in Campania il fenomeno delle baby gang è rappresentato da tanti “piccoli eserciti”, spesso formati da ragazzi sbandati.

La relazione Dia e le baby gang

Da questa situazione scaturisce “una quotidiana violenza più che mai esibita, utilizzata quale strumento di affermazione e assoggettamento ma, anche, di sfida verso gli avversari”. Il dato caratterizzante “è fornito dall’età dei singoli partecipi, sempre più bassa, non disgiunta dalla commissione di atti di inaudita ferocia, anche dovuta a una percezione di impunità, tanto da indurli a un esordio criminale addirittura da adolescenti”.

PER ULTERIORI APPROFONDIMENTI SULLA RELAZIONE DIA LEGGI ANCHE: Camorra, ecco i clan dominanti a Napoli e provincia

Articoli correlati

Back to top button