Cronaca

Baby spacciatori comprano la droga con i bitcoin: arrestati

Una banda di minorenni, è stata smantellata dai carabinieri di San Prisco (Caserta): 3 in carcere e 2 ai domiciliari. Spacciavano marijuana e hashish e la droga veniva comprata su Internet e pagata in bitcoin.

Compravano la droga con i bitcoin: arrestati 5 minorenni pusher

Una banda di baby spacciatori del casertano compravano la droga su Internet, la pagavano coi bitcoin e se la facevano arrivare per posta. Il sistema di comunicazione utilizzato Surespot, un sistema simile a Whatsapp che codifica le chat. I loro clienti erano i coetanei, che agganciavano nei luoghi della movida offrendo il “pacchettino” di marijuana già confezionato. Ma se la crittografia li metteva al riparo dalle intercettazioni, non sono stati cauti in strada.

I militari hanno ricostruito il modus operandi della banda, che spacciava marijuana hashish a Santa Maria Capua Vetere e nelle zone limitrofe, scegliendo i luoghi di aggregazione dei ragazzi.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto