Cronaca

Bimbo nato in casa, ora è in gravi condizioni in ospedale | La madre ha rifiutato il ricovero

Bambino nato in casa a Napoli, la madre ha rifiutato il ricovero la cui importanza fu sottolineata dai sanitari

Prosegue l’inchiesta legata alla vicenda di Vincenzino, il bambino di Napoli nato in casa ed ora ricoverato all’ospedale Santobono in gravissime condizioni, con ustioni sul 18% del corpo. Le indagini, coordinate dalla Procura di Napoli, vedono impegnati i carabinieri di Portici Torre del Greco.

Bambino nato in casa a Napoli, niente ricovero dopo il parto

L’indagine – come riportato dall’edizione odierna de Il Mattino – è culminata con l’arresto dei genitori, Alessandra Terracciano, 36 anni, e Concetto Bocchetti, 46enne. Ma ora potrebbe allargarsi. Gli inquirenti indagano per risalire ad eventuali omissioni che avrebbero potuto evitare questa situazione.

Il ricovero rifiutato

Pare infatti che i sanitari avevano sottolineato ai genitori la necessità del ricovero della donna e del figlio. La donna però avrebbe rifiutato il ricovero.

Articoli correlati

Back to top button