Cronaca

Barca con famiglia a bordo affonda a Procida: decine di persone si tuffano in mare per salvarli

La barca con una famiglia a bordo affonda improvvisamente mentre è a largo dell’isolotto di Vivara, poco distante da Procida. Sono stati veri e propri attimi di tensione quelli vissuti da una mamma, un papà e i loro due figli di 7 e 8 anni che sono finiti in mare.

Barca con famiglia a bordo affonda a Procida: salvati

A raccontare la storia è la mamma, protagonista della storia per fortuna a lieto fine, che ha voluto ringraziare tutti coloro che hanno aiutato la sua famiglia in un momento di difficoltà. Il post è stato pubblicato sulla pagina Facebook Sei di Pozzuoli se…”.

La donna protagonista della storia ha ringraziato tutti i presenti per l’aiuto fornito. Sul posto, poi, è arrivata anche la Guardia Costiera che ha tratto in salvo la famiglia.

“Ieri – racconta la mamma – nel primo pomeriggio, io e la mia famiglia eravamo in barca a Procida esattamente dietro l’isola di Vivara. Non sappiamo ancora per quale motivo, ma la nostra barca improvvisamente è affondata. Il perché di questo mio post è solo ed esclusivamente per ringraziare tutte le persone li intorno a noi che si sono tuffate incuranti di ogni pericolo mettendo a rischio la loro stessa vita SOLO per salvare me, mio marito e i miei figli di 7 e 8 anni.

La donna continua: “Tutto è successo in meno di 10 secondi, ci siamo ritrovati in mare con decine e decine di persone pronte a dare il loro aiuto anche quando dopo, io e mio marito siamo saliti su un gommone e i miei figli su di un’altra barca poco distante da me. Ancora accorrevano persone per supportarci con parole e gesti, ci hanno portato acqua e offerto il caffè e chi addirittura ci riportava i nostri effetti personali trovati lì in mare.”

Il ringraziamento della mamma

“Siete stati tutti degli angeli” ha scritto la donna. “Ancora adesso mentre scrivo piango. La guardia costiera è arrivata il più presto possibile ci ha accolti sulla loro barca come se fossimo dei loro familiari ci hanno abbracciato e coccolato dandoci se ancora era possibile altra sicurezza grazie grazie e ancora grazie. Ringrazio tutti in particolar modo Tullio e la sua fidanzata una coppia dal cuore grande lei ha una forza soprannaturale!”

“Ma ancora di più ringrazio alcuni ragazzi che hanno salvato e accolto i miei bambini SIETE STATI SEMPLICEMENTE MERAVIGLIOSI non finirò mai di ringraziarvi. Sono tornati a casa raccontando delle risate fatte con voi in barca dei tuffi e di tanto altro ancora mettendo in secondo piano la brutta esperienza vissuta, LORO SONO DI BACOLI E RICORDIAMO SOLO ALCUNI NOMI GIUSEPPE GIUDY SERENA. SE FOSSE POSSIBILE FARE UN PASSAPAROLA PER ARRIVARE A LORO NE SAREI DAVVERO GRATA . Vorrei semplicemente abbracciarli e ringraziarli. INFINITAMENTE GRAZIE AD OGNUNO DI VOI anche a chi voleva fare qualcosa ma nn è riuscito Grazie” conclude la donna.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio