Cronaca

Barcellona, arresto del superlatitante napoletano: tradito dai profili social

Si tratta di Vincenzo Cinquegrana, inserito dal 2013 nell’elenco dei latitanti pericolosi

Arresto del superlatitante napoletano avvenuto a Barcellona da parte dei Carabinieri, inserito nella “ex lista dei 100”: a tradirlo i profili social.

Barcellona, arresto superlatitante: tradito dai profili social

I carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Napoli, in collaborazione con il Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia, dell’Enfast e sotto il coordinamento della Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli, hanno arrestato Vincenzo Cinquegrana, inserito dal 2013 nell’elenco dei latitanti pericolosi.

La cattura in terra spagnola

È il terzo latitante pericoloso inserito nella “ex lista dei 100” catturato. Individuato e fermato nel capoluogo della Catalogna grazie ad un monitoraggio sul web.

La condanna

L’uomo dovrà scontare 3 anni, 1 mese e 9 giorni di reclusione per associazione finalizzata al traffico illecito di stupefacenti.

Articoli correlati

Back to top button