Curiosità

Barcellona-Napoli: i partenopei sognano il passaggio del turno

La Champions League sta per ricominciare e coinvolgerà anche alcune squadre italiane. Agosto sarà il mese del ritorno della coppa dalle grandi orecchie. Il nuovo calendario è già pronto, ma il nome del Liverpool, sconfitto dal Napoli nella fase a gironi, non compare. Nel momento migliore della loro stagione, infatti, i campioni in carica sono stati eliminati dall’Atletico Madrid agli ottavi di finale. Un’avversaria in meno per quelle oustider che sperano di arrivare fino in fondo, sfruttando anche la formula della Final Eight.

A partire dai quarti di finale, infatti, si disputeranno solo partite secche. Non ci saranno gare di ritorno e si giocherà in campo neutro, a Lisbona. Gli ottavi di finale di cui sono già stati archiviati i match d’andata, invece, conosceranno il giusto seguito. Nel caso del Napoli, ad esempio, il prossimo incontro europeo sarà regolarmente al Camp Nou contro Il Barcellona. I blaugrana hanno commesso troppi passi falsi nella Liga e negli ultimi tempi hanno reso al di sotto delle aspettative, ma di certo non sono da sottovalutare. Al San Paolo, nel match d’andata degli ottavi, il risultato è stato di 1-1 con goal di Dries Mertens e Antoine Griezmann. Gli ospiti hanno perso Vidal nel finale per espulsione. Il rischio di essere eliminati c’è perché gli azzurri stanno volando sulle ali dell’entusiasmo, hanno vinto la Coppa Italia e non hanno mai raggiunto i quarti nella loro storia.

Il Napoli sta vivendo un periodo indubbiamente felice nonostante abbia perso ben presto ogni possibilità di raggiungere il quarto posto dopo la ripresa del campionato. Dries Mertens, fresco di record quale attaccante più prolifico della storia del club, ha rinnovato il contratto con gli azzurri. Gennaro Gattuso ha individuato diversi punti fermi della rosa ed è più che mai deciso ad imporsi sul mercato. I giocatori hanno pienamente superato la crisi della gestione di Carlo Ancelotti e ripongono la massima fiducia nel mister calabrese, che la Champions l’ha vinta da calciatore. Il miracolo contro il Barcellona è possibile. Dal punto di vista tecnico, ai partenopei non manca davvero nulla per pungere i catalani. Il Napoli, comunque, è costretto a segnare. A dispetto della buona prestazione, il risultato dell’andata rimane sfavorevole.

Intanto, il tabellone della fase finale è già stato composto. In caso di clamoroso passaggio del turno il Napoli incontrerebbe nella Final eight il Bayern Monaco o il Chelsea. I tedeschi, che hanno segnato 100 goal tondi tondi in Bundesliga, hanno vinto per 3-0 la gara d’andata a Londra e probabilmente si sono già aggiudicati l’accesso ai quarti di finale. In semifinale, invece, il Napoli potrebbe incontrare la Juventus, già battuta in gara secca nella finalissima di Coppa Italia, ai rigori. Si tratterebbe di un ricorso storico interessante, il massimo per un popolo scaramantico come quello partenopeo: nella vittoriosa Coppa UEFA del 1989, gli azzurri superarono prima la Juventus e poi il Bayern Monaco per raggiungere la finale con lo Stoccarda.

Al di là di tutto, questa fase finale della Champions League sembra appannaggio del Manchester City e del Bayern Monaco. Vincere la Champions sarebbe essenziale per il Napoli, che si assicurerebbe la partecipazione alla prossima edizione della massima competizione europea. Di certo gli azzurri non partono come favoriti nelle quote sulla Champions League, ma secondo gli addetti ai lavori la nuova formula potrebbe riservare delle sorprese in termini di risultati, sovvertendo qualche pronostico. Pronti a sentire la musichetta?

Articoli correlati

Back to top button