Cronaca

“Tua figlia è nei guai e servono soldi”: anziano disabile truffato per 12mila euro

Una ragazza di 22 anni, originaria di Napoli, è stata arrestata e ristretta ai domiciliari dai carabinieri di Bari per truffa aggravata nei conforti di un anziano disabile. La giovane dovrà rispondere anche di sostituzione di persona. La 22enne ha raggirato un anziano 80enne di Modugno sottraendogli 12mila euro.

Bari, 22enne di Napoli truffa un anziano disabile: arrestata

Come è emerso dalle indagini all’inizio di maggio la vittima – un anziano disabile 80enne di Modugno – è stato contattato da un uomo che si è presentato come il genero dicendo che la figlia dell’anziano aveva effettuato un bonifico senza avere però soldi sufficienti.

L’uomo ha spiegato all’80enne che la figlia era stata denunciata dal direttore dell’ufficio postale quindi serviva del denaro per togliere la giovane dai guai. Poi a casa dell’uomo si è presentata la 22enne napoletana che ha finto di essere una funzionaria di Poste italiane.

L’arresto

L’anziano ha, dunque, consegnato alla donna circa 12mila euro in contanti. Quando ha scoperto di essere stato truffato l’80enne ha sporto denuncia ai carabinieri di Modugno. Al termine delle indagini i militati dell’Arma hanno identificato e arrestato la 22enne di Napoli. Si cerca ancora il complice.

Articoli correlati

Pulsante per tornare all'inizio