CronacaMusica

Battuta sulla morte di Mango, bufera su Alessandro Cattelan

NAPOLI. Parafrasando il titolo del film “Ultimo Tango a Parigi”, trasformato in “Ultimo Mango a Parigi”, Alessandro Cattelan, durante la sua trasmissione “E poi c’è Cattelan” in onda ieri sera su Sky Uno, seduto a un tavolo con alcuni ospiti ironizza sulla morte del cantante lucano. E la rete, che coglie l’ironia fuori luogo del conduttore, non perdona.

L’accaduto

Sono infatti diversi i post sui social di lucani, e non solo, indignati per quella che da più parti viene definita “ironia da quattro soldi”. Lo riporta Basilicata24.it.

Cattelan racconta ai suoi ospiti di un cantante lucano che ha fatto un tour in Europa, un concerto a Parigi, e che “dopo il concerto è morto”. Da qui il titolo che dovevano indovinare: “Ultimo Mango a Parigi”, che fa ridere (solo) il conduttore e i suoi ospiti.

Svariati i post su facebook che sottolineano quanto fuori luogo sia stata la “gag”: “Vergognati Cattelan”, “Vanno querelati”, “Chieda scusa alla famiglia”, “Fate pena”, “Dovreste essere cacciati dalla Tv”, solo per citarne alcuni.

Un utente facebook, spiega che il conduttore si è poi scusato, che “la colpa è degli autori”. Non avendo visto la trasmissione – scrive Basilicata24.it – non sappiamo se le scuse ci siano state.

E poi c’è giustamente chi ricorda quel tragico momento in cui il cantautore Pino Mango accusò il malore per lui fatale: durante un concerto a Policoro. Era il dicembre 2014, chiese scusa al suo pubblico perché non riuscì a continuare a cantare. Se ne andò dopo poco con il garbo che lo aveva sempre contraddistinto. Garbo che, al contrario, certi personaggi dello spettacolo, non sanno nemmeno cosa sia.

Articoli correlati

Back to top button