Cronaca

Bimbo non vaccinato espulso da scuola: i genitori chiamano la polizia

NAPOLI. Una coppia di genitori di Napoli si è rivolta alla polizia pur di far riammettere in classe il proprio figlio espulso da una scuola materna perché non vaccinato e non riammesso nonostante la consegna di un piano di somministrazione presentato in base alla normativa vigente come sottolinea il legale della coppia.

Bimbo non vaccinato espulso dalla scuola

La vicenda ha interessato l’Istituto comprensivo statale Madonna Assunta del quartiere di Bagnoli e un gruppo di genitori, due dei quali hanno presentato l’esposto nel quale, tra l’altro, denunciano che «pur di costringerci a riprenderci il bimbo lasciato a scuola stamattina dopo la presentazione della documentazione dell’Asl, qualcuno dall’istituto ha minacciato di lasciarlo senza pasto».

«La dirigente – spiega all’Ansa l’avvocato Marianna Corporente, legale di quattro delle famiglie interessate al provvedimento di espulsione – ha applicato in maniera estensiva il temine del 10 marzo per la presentazione della documentazione della Asl. Tale termine era da applicarsi solo per chi ad inizio anno ha presentato l’autocertificazione e non, come nel caso dei miei clienti, per chi ha prodotto e presentato un piano di vaccinazione che può essere portato a termine entro la fine dell’anno».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto