Cronaca

Saldi a Napoli, arrivano i “black days” per difendersi dalla crisi

NAPOLI. Coloro che sono in regola denunciano un calo delle vendite con picchi fino al 40% e lanciano la proposta dei “black days”, che anticiperebbero i saldi a Napoli e coinciderebbero col periodo di maggior affluenza dei turisti.

Saldi a Napoli: i commercianti propongono i “black days”

I commercianti di piazza Carità, Armando Diaz e Toledo parlano di vendite in calo anche del 35%/40% rispetto allo stesso periodo dell’anno nel 2017 . Responsabili su tutti gli abusivi e il fenomeno del “Black Friday”, che ha anticipato al 23 novembre le spese per i regali natalizi.


saldi napoli


La soluzione al fenomeno, affidata all’inventiva di chi il problema lo sta subendo in prima persona, è stata trovata nell’istituzione dei “Black Days”, un periodo di offerte e prezzi speciali ancor prima dell’inizio dei saldi, previsto per il 5 gennaio.

Così come annunciato ai microfoni de Il Mattino da Giuseppe Giancristofaro, presidente del Centro Commerciale Naturale Toledi e di Moda Napoli, infatti, 2,3 e 4 gennaio saranno giorni di vendite promozionali, con offerte speciali in 500 negozi tra a Chiaia, Toledo e via Pessina. La legge regionale ci penalizza – prosegue Giancristofaro – imponendo che i saldi inizino il 5 gennaio. E questo non coincide con le esigenze del commercio napoletano, perché in città c’è il boom di turisti in quei giorni“.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button