Afragola, blitz “Alto Impatto” e la scoperta dei Militari

carabinieri-polizia-finanza

Blitz "Alto Impatto" e la scoperta dei Militari. In questi giorni, polizia, carabinieri e guardia di finanza hanno messo sotto assedio Afragola

AFRAGOLA. Blitz “Alto Impatto” e la scoperta dei Militari. In questi giorni, polizia, carabinieri e guardia di finanza hanno messo sotto assedio Afragola.

Afragola, blitz “Alto Impatto” e la scoperta allarmante dei Militari

Il rione Salicelle di Afragola in questi giorni è stato sotto assedio da ogni tipo di forza dell’ordine. Questo blitz sarebbe servito a contrastare ogni forma di illegalità presente nel rione. Tutte le pattuglie, unite alle unità cinofile, al Reparto Mobile ed al Reparto Prevenzione Crimine Campania hanno ottenuto enormi risultati.


carabinieri-polizia-finanza


Ecco i risultati del blitz:

  • Persone identificate :  n° 150, di cui n. 62 con pregiudizi penali;
  • Persone denunciate: 23
  • Persona denunciata per evasione: 1
  • Persone controllate sottoposte alla misura degli arresti domiciliari: 7
  • Contravvenzioni elevati al C.d.s.: 23
  • Veicoli controllati (di cui motocicli): 18
  • Patente di guida ritirate o trattenute (Art.126/7 c.d.s.): /
  • Perquisizioni domiciliari: 20
  • Perquisizioni ex Art.41 T.U.L.P.S. : /
  • Perquisizioni ai sensi dell’art.103 legge 309/90: 6
  • Sequestro di sostanza stupefacente tipo hashish: grammi 14.46
  • Sequestro di sostanza stupefacente tipo marijuana: grammi 1.05.

Si evidenziano le circostanze che hanno portato al deferimento di 22 persone:

  • Nr. 18 persone residente nel Rione Salicelle poiché si accertava che gli stessi si appropriavano indebitamente di altrettanti box ubicati al ridosso degli isolati XVIII e XIX, che risultavano essere sottoposti a sequestro penale.  Gli stessi box venivano aperti con l’ausilio di personale dei VVFF e ri-sottoposti a sequestro con l’ausilio della Polizia Locale di Afragola alla quale venivano affidate le masserizie rinvenute;
  • Nr. 1 persona deferita in stato di libertà ai sensi dell’art. 73 comma 5 D.P.R. 309/90, in quanto nel corso della perquisizione veniva trovata in possesso di grammi 14,21 di Hashish;
  • Nr. 1 persona deferita in stato di libertà in quanto sorpresa nella fragranza del reato di tentato furto aggravato consumato su veicolo in sosta;
  • Nr. 2 persone deferite in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale per Minorenni per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, trovati in possesso di grammi 4.25 di Hashish e grammi 1.05 di Marijuana;
  • Un evaso.

I ritrovamenti

È stata rinvenuta una pistola con matricola abrasa in un vano ascensore di una palazzina delle “Salicelle” e 38 cartucce di vario calibro.

Gli arrestati

Due gli arrestati  della Polizia di Stato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente: Ciro Talotti, 35enne  con precedenti di polizia, e Mario Fiorbello, 22enne afragolese:

  • Ciro Talotti aveva in atto una fiorente attività di spaccio, nel comune di Casoria, all’interno della sua abitazione: gli agenti, eludendo il sistema di controllo imbastito dal malvivente, sono riusciti ad entrare nel perimetro esterno all’abitazione, dalla quale il trentacinquenne quale da poco aveva effettuato scambio-droga con un giovane acquirente, il quale riusciva a darsi alla fuga.

In occasione della perquisizione, nascosta nell’armadio della camera da letto, è stata rinvenuta cocaina per il peso complessivo di 41,00 grammi circa, un bilancino elettronico di precisione e la somma di 700,00 euro, divise in banconote di vario taglio. Inoltre è stata trovata una tv, all’interno della cucina, collegata ad un sofisticato sistema di videosorveglianza che controllava tutto il perimetro esterno dell’edificio. L’uomo è stato arrestato e condotto presso la Casa Circondariale di Poggioreale.

Inoltre è stata rinvenuta una pistola con matricola abrasa in un vano ascensore di una palazzina alla “Salicelle” e 38 cartucce  di vario calibro.

  • Mario Fiorbello è stato invece bloccato durante l’attività di controllo nelle palazzine della Gescal, dove i poliziotti hanno notato due vetture accostarsi, per poi effettuare lo scambio droga-soldi. Da un controllo  effettuato all’interno del porta-oggetti della vettura del Fiorbello, una Fiat 500,  è  stata rinvenuta una bustina contenente 1 grammo di marijuana, una contenente 0,76 grammi di hascisc, e 80 euro divisi in vario taglio.

L’acquirente, un 34enne, che ha vanamente tentato di sbarazzarsi della droga, circa 4,10 grammi di marijuana, è stato denunciato amministrativamente. Durante al perquisizione nell’abitazione del Fiorbello, sono state rinvenute, nella camera da letto, 90 bustine di plastica trasparenti utilizzate per il confezionamento della droga, 2 bilancini di precisione e un coltellino

TAG