Cronaca

Bomba Sorbillo: «Minacce ricevute dopo il post antirazzista per Koulibaly»

NAPOLI. Bomba Sorbillo: «Minacce ricevute dopo il post antirazzista per Koulibaly». Ipotesi da non scartare secondo Gino Sorbillo dopo la bomba di questa mattina.

Napoli, bomba Sorbillo: «Ho ricevuto minacce dopo il post antirazzista per Koulibaly»

È questa la clamorosa ipotesi che sembra calarsi sull’attentato alla pizzeria di Gino Sorbillo. Più passano le ore dall’esplosione e più Gino non ci crede, non capisce. Sorbillo sta cercando cosa può aver creato tanto odio da lasciare una bomba contro la sua pizzeria. Da questo si comprende come neanche per lui sia chiara la motivazione di questo attacco a lui e alla sua famiglia.


bomba


Le idee di Sorbillo

Secondo Sorbillo le bombe carta sono il modo migliore per «scoraggiare chi vuole puntare su attività commerciali e far rinascere questa città». Ma poi fa qualche passo indietro nel tempo, a quando giorni fa, sempre sui social, dopo gli insulti rivolti a Koulibaly, in occasione della partita Inter-Napoli, si era schierato contro il razzismo, dipingendosi il volto di nero. «A questo punto non posso escludere che possa trattarsi di qualcuno che non ha gradito questa mia posizione. Dopo quel post ho ricevuto minacce, quindi la inserisco tra le ipotesi di questo attentato».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button