Economia

Bonus tende 2018, cos’è e come funziona

Il bonus tende 2018 rientra nella legge di Bilancio di quest’anno e permette di fruire della detrazione Irpef al 50% per le spese sostenute per l’acquisto di tende interne ed esterne.

La legge di Bilancio 2018, infatti, prevede che le spese per le tende siano detraibili dalla dichiarazione dei redditi qualora rispettino i requisiti indicati nell’Allegato M del Dlgs 311/2006.

Bonus tende 2018, cos’è e come funziona

Il bonus tende 2018 è un’agevolazione che consente a tutti coloro che acquistato tende, da sole da esterno e da interno per la casa, di poter fruire di una detrazione del 50% delle spese sostenute in quanto interventi di schermatura solare agevolabili con il cosiddetto Ecobonus 2018.

Come riporta l’Adnkronos, in questa tipologia di schermature solare rientrano:

  • tende: tende da sole e da interni, a rullo, per serre ecc.
  • zanzariere e tende antinsetto qualora dotate di schermatura solare;
  • persiane, tapparelle, veneziane, frangisole ecc.
  • pergole con tende in tessuto o con lamelle orientabili.

Per poter usufruire del bonus è necessario che la schermatura solare sia applicata a protezione di una superficie vetrata; all’esterno della finestra, al suo interno o integrato in esso; la schermatura deve essere mobile, per cui deve poter essere aperta e chiusa.

Per essere detraibili le spese per le tende devono essere dotate di apposita documentazione che ne certifichi il fattore solare e quindi la capacità di schermatura espressa in Gtot da 0 a 4. Maggiore è il valore Gtot e maggiore è la capacità del materiale utilizzato per confezionare la tenda, di schermare i raggi solari.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button