Cronaca

Borseggiatori in stazione, i volontari: “Disturbiamoli con la trombetta”

Trombetta contro i borseggiato in stazione

NAPOLI. Trombette contro i borseggiatori, sperando che funzioni. È l’idea dei del Comitato Diritti Essenziali che da tempo si battono per ripristinare la legalità e il decoro nella zona a ridosso della stazione centrale dei treni. «Non siamo vedette delle legalità, non facciamo ronde, non andiamo a caccia di malviventi – dice uno dei volontari – semplicemente, se ci troviamo di fronte a un tentativo di borseggio, con la trombetta, di quelle da tre euro che si montano sulle biciclette, avvertiamo la vittima, che quasi sempre è un turista, e infastidiamo il malintenzionato». In sostanza, dice Patrizia Bussola, portavoce del Comitato per i Diritti Essenziali, «è solo una idea di sopravvivenza urbana al momento utilizzata solo due volte con successo». Lo riporta Il Mattino.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button