Cronaca

Flavio Briatore, non si ferma la polemica: “Pizza a 4 euro? Forse San Gennaro li aiuta a pagare le tasse”

"Costa 4 euro? Si vede che San Gennaro li aiuta a pagare i fitti, i contributi", continua la polemica di Flavio Briatore

Non si placa la polemica di Flavio Briatore sulla pizza margherita a Napoli: “Costa 4 euro? Si vede che San Gennaro li aiuta a pagare i fitti, i contributi. Io San Gennaro non ce l’ho e devo fare per conto mio“

Napoli, Briatore torna sulla questione pizza: “Forse li aiuta San Gennaro”

A questi prezzi noi non riusciamo a garantire una pizza di qualità, evidentemente loro – prosegue – avranno degli aiuti che noi non abbiamo. Questi stessi pizzaioli che mi attaccano, in 50 anni non sono riusciti a creare un brand internazionale sulla pizza. Invece di tramandarsi una sola pizzeria per otto generazioni, iniziassero a capire l’importanza di esportarla nel mondo“. Continua la polemica di Flavio Briatore sulla pizza napoletana a basso costo.

La polemica

L’imprenditore, finito nell’occhio del ciclone per la sua pizza dal costo di 60 euro, torna ad attaccare la pizza napoletana dal costo di 4 euro. I professionisti napoletani, dal canto loro, difendono l’origine popolare e il relativo costo da tenere alla portata di tutti.

“Questi signori che vendono una pizza a 4-5 euro come pubblicizzano, cosa mettono in queste pizze? Presupposto come tutti devi pagare i fornitori, l’Iva sui fornitori, c’è lo scontrino al cliente, devi pagare gli stipendi, gli affitti, gli ammortamenti, le tasse, il gas, la luce. O vendi 50mila pizze al giorno o c’è qualcosa che mi sfugge perché è impossibile. La cosa che mi dà fastidio è che in Italia, quando hai successo, trovi sempre questa rabbia, non pensano che più successo hai più contributi e tasse pagano”.

Articoli correlati

Back to top button