Cronaca

Cadono in pezzi i monumenti di Napoli: le dichiarazioni di De Stasio

NAPOLI. Esperienza senz’altro interessante, quella di visitare i monumenti che la bella Partenope offre ma, purtroppo, non sempre le cose belle sono tutelate. Spesso, infatti, gruppi di ragazzini decidono di distruggerli o di imbrattarli, come il campanile della chiesa di Santa Maria Maggiore della Pietrasanta che, sebbene conservi la famosa scacchiera romana, è ormai diventata invisibile sotto le bombolette spray.

Le dichiarazioni del consigliere De Stasio

«Da tempo denunciamo questa situazione di degrado» ha dichiarato al quotidiano Il Mattino il consigliere della II Municipalità Pino De Stasio, «che ormai è del tutto fuori controllo. Ogni giorno passando da qui troviamo nuove scritte e sfregi che si uniscono a quelli già presenti. Bisognerebbe pensare ad un piano serio per la tutela di questi nostri antichi monumenti». A fungere da cornice, però, sembra siano anche realtà avvertite da commercianti e cittadini come un pericolo, A fare da sfondo a queste situazioni però sembrerebbero essere anche realtà avvertite come un pericolo dai cittadini e dai commercianti dell’area.

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button