Cronaca

Lutto a Caivano, il Covid uccide la maestra Anna Iovino

Dramma a Caivano dove il Covid ha ucciso la 59enne Anna Iovino. La donna era maestra all'Istituto Comprensivo Bruno Ciari

Dramma a Caivano dove il Covid ha ucciso la 59enne Anna Iovino. La donna, maestra all’Istituto Comprensivo Bruno Ciari di Caivano, era ricoverata in ospedale a causa del peggioramento delle sue condizioni di salute, dopo essere risultata positiva al tampone per il Sars-Cov-2.

Caivano, morta di Covid maestra 59enne

Anna Iovino era la cugina dell’attuale sindaco di Caivano, Enzo Falco, che ha voluto ricordarla con un post su Facebook: “Ci avevano spiegato che colpiva solo gli anziani affetti da altre patologie, che ci aveva colto di sorpresa perché i nostri medici non lo conoscevano bene, non c’erano cure specifiche, non avevamo posti letto a sufficienza e con le attrezzature adeguate” afferma il primo cittadino nel suo post.

“Nemico subdolo”

“Brescia e Bergamo con quelle morti accompagnate solo dalla solitudine degli autocarri militari – prosegue il sindaco Falco – dovevano essere ricordi lontani. E invece ci scopriamo ancora deboli, indifesi, sconfitti di fronte ad un nemico subdolo che penetra nei polmoni e li devasta togliendoti la possibilità di respirare. E sono ormai giovani, senza malattie o complicazioni… Non possiamo, non dobbiamo abbassare la guardia!”.

Fonte: Fanpage


Articoli correlati

Back to top button