Cronaca

Calata Capodichino, scattano i sigilli a un manufatto abusivo

NAPOLI. Agenti della polizia municipale appartenenti all’ U.O. Stella, durante le attività di controllo sul territorio, a seguito di segnalazione, sono intervenuti per la verifica di un presunto manufatto abusivo a Calata Capodichino.

Il sequestro

Nello specifico gli agenti, all’atto del controllo, hanno scoperto una costruzione di circa 80 mq, suddivisa in tre locali, rifinita e totalmente abusiva.

All’interno del manufatto è stata trovata una persona che si dichiarava beneficiario della costruzione in possesso delle chiavi di accesso alla proprietà il quale, pur non esibendo alcun contratto di locazione, affermava di pagare un canone mensile.

Le opere edili sono state immediatamente sottoposte a sequestro e l’occupante deferito all’Autorità Giudiziaria per violazione della normativa vigente in materia.

Infine a carico dello stesso è stato effettuato un sequestro di attrezzature dedicate per attività di autoriparazione ovviamente senza alcun titolo autorizzativo e contemporaneamente veniva acquisito il verbale redatto dal personale ENEL per allaccio abusivo e furto di energia elettrica.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button